i giochi dei nostri nonni- Pantere

Ciao a tutti!
Noi pantere abbiamo fatto una bella chiacchierata con i nostri nonni riguardo i giochi che facevano all’ aria aperta.
Abbiamo scoperto che i nostri nonni erano molto più creativi e fantasiosi di noi. Avevano la possibilità di stare fuori in strada dato che di macchine ce n’erano gran poche. Sarà che a quei tempi avevano meno impegni, sarà che i genitori erano meno ansiosi, sarà che non esistevano i telefoni ma di fatto vivevano molto più a contatto con la natura di noi.
Alcuni giochi li conoscevamo già, come nascondino, palla prigioniera, salto con la corda.
Altri non li conoscevamo proprio come lo s-cianco, la morra, il gioco delle pietruzze.
Abbiamo deciso di spiegare le regole di due giochi che ci hanno molto colpite e che secondo noi dovrebbero essere riscoperti.
I giochi che ci hanno colpito di più sono morra e s-cianco.
La MORRA è un gioco particolare che ci ha incuriosite molto, purtroppo sono molto difficili da spiegare le regole a voce. Per impararlo, a parer nostro, è molto più semplice giocarci e conoscerlo un po’ alla volta con l’aiuto di un giocatore esperto.
https://youtu.be/JIg4SIx34GE in questo link c’è una dimostrazione di come si gioca a morra!

Morra

Lo S-CIANCO è un mix di baseball e cricket. Come il baseball ha la base e il battitore (che è un membro della squadra che inizia). Dall’altra parte del campo ci sono i difensori della squadra avversaria. A quel punto il battitore urla “S-CIANCO”, i difensori rispondono “VE’NIA” mentre lo s-cianco (il legnetto con le due punte) vola. Poi si misura la distanza che ha raggiunto con il bastone. Da qui inizia la partita che è molto lunga ed entusiasmante. Speriamo di aver la possibilità di “GIOCARE IL GIOCO” magari al prossimo campo!!!
https://youtu.be/QYfP2aFy1GU qui abbiamo un esempio di come si gioca a s-cianco!

Scianco

Lascia una risposta